lunedì 16 dicembre 2013

La Cina sbarca sulla Luna



Dopo USA e Russia anche la Cina lascia il segno sulla Luna.
Sempre secondi o terzi, il made in China non si smentisce mai.

Copia e Incolla è la sua missione primaria.

Dalle automobili passando per gli aerei, abbigliamento, videogiochi, scarpe, giardinaggio, batterie, telefonini, pizzerie....partendo dal principio che....."basta copiare per essere geniale".

"Il Coniglio di Giada", questo il nome del robottino a sei ruote che si farà una bella gita in solitaria di 4 mesi analizzando il già martoriato suolo lunare, diventerà matto scaricando batterie (rigorosamente made in china).

Missione Apollo.
Sullo sfondo Ingegneri Cinesi
Già durante le Missioni Apollo, la teoria del complotto mise in luce la presenza di ingegneri cinesi sullo sfondo di molte foto all'epoca dell'allunaggio.

Anche se la notizia è coperta da segreto di stato (strano tra l'altro), si vocifera di una decina di involtini primavera che verranno sparsi attorno al punto di atterraggio della sonda Chang’e-3, il nome appunto della sonda.
All'interno di ogni involtino una foglia di Verza riporta stampato un messaggio in grado di essere interpretato da creature più intelligenti di noi.

Al di là della satira, i cinesi non sono secondi a nessuno, appunto nel copiare.
A me piace molto la cucina cinese.
Ieri sera ho sognato di mangiare un buonissimo pollo alle mandorle con vista sul cratere Eratostene.
Poi, mentre uscivo, la mia giacca non puzzava di fritto perché sulla Luna gli odori svaniscono.

A mio modesto modo di vedere le cose, penso che la Cina non sappia proprio come sbarcare il Lunario.





1 commento:

  1. Giovanni Folcarelli16 dicembre 2013 16:43

    davvero divertente questo articolo :D

    RispondiElimina